Cos'è una Tenda Rossa

DA "LA TENDA ROSSA" DI ANITA DIAMANT

Dinah racconta: “Mi alzai con le dita macchiate dai primi segni della maturità (…) entrai nella tenda con un nuovo orgoglio (…) da quel momento in poi sarei stata bene accetta in ogni tenda dove Rachele e Inna assistevano una partoriente. 
Da quel momento in poi avrei potuto versare il vino e fare offerte di pane alla luna nuova, e presto avrei appreso i segreti che uniscono uomini e donne. (…) Era quasi buio e la mia cerimonia cominciò prima ancora che riuscissi a raccapezzarmi. 
Mi applicarono il kohl intorno agli occhi (“Perché tu sia lungimirante” disse Leah) e il profumo sulla fronte e sotto le ascelle (“Perché tu possa incedere tra i fiori” disse Rachele). 
Erano tutte così gentili con me, così scherzose, così dolci. Non mi permisero di mangiare con le mani, ma vollero imboccarmi loro rimpinzandomi con bocconcini scelti. 
Mi massaggiarono il collo e la schiena finché mi sentii flessuosa come una gatta. 
Cantarono tutti gli inni che conoscevamo. 
Era bello essere donna!”

La Tenda Rossa era usata dai popoli nomadi.
 Quando la carovana si fermava per un lungo periodo in un territorio veniva montata la Tenda Rossa ossia il luogo sacro delle donne dove nessun uomo poteva entrare poiché era lo spazio in cui si svolgevano le attività femminili più importanti. 
Nella Tenda Rossa le donne partorivano assistite da altre donne che poi si prendevano cura delle puerpere e dei neonati per il tempo necessario. 
Nella Tenda Rossa le donne più anziane e sagge trasmettevano il loro sapere e la loro esperienza alle giovani ragazze e sempre vi si raccontavano storie e leggende legate al popolo di appartenenza per non dimenticare.
All’interno della Tenda venivano risolti i problemi di convivenza femminile celebrati tutti i momenti di passaggio come l’arrivo della prima mestruazione, il matrimonio, la maternità, la menopausa, la malattia, la morte. 
Il colore rosso della Tenda quindi si collega direttamente al significato del sangue e cioè alla vita e ai suoi cicli.
Al giorno d’oggi molte sono le Tende Rosse sparse nel mondo, nate nel tentativo di restituire alle donne un luogo e un tempo per incontrarsi, condividere, cercare sostegno e comprensione, ripristinando una dimensione sacra. 
Ed è questo quello che vogliamo fare anche noi. 
(da "Progetto Tenda Rossa- il Sentiero della Luna" - Ass. Argiope)
tenda rossa

La Tenda Rossa è uno spazio sacro in cui le donne si riuniscono mensilmente per onorare la loro natura ciclica. Un luogo e un tempo riconquistato dalle corse di ogni giorno per essere vere e sincere, per riconoscere l'importanza del cerchio e il potere di guarigione di tutte e di ognuna..


Tenda Rossa Padova fa parte della Rete globale "Tende Rosse in ogni Quartiere", una rete globale di donne che condividono la visione di creare una Tenda Rossa in ogni città, comunità, quartiere.

Impegnandoci a rendere la Tenda Rossa uno spazio sacro costante nella nostra vita, negli anni avverrà  un grande cambiamento a livello sociale e culturale.

Nessun commento:

Posta un commento