lunedì 7 settembre 2015

Blessingway (Benedizione della Nascita)

Blessingway- Benedizione della Nascita -
Blessingway è una festa organizzata in onore della futura mamma, con l’aiuto della doula e con la partecipazione delle amiche e delle persone care, scelte dalla futura mamma.
Blessingway è un cerchio di donne fatto intorno alla futura madre per onorare la Nascita di una Creatura e la Nascita di una Mamma.


Blessing Way nasce come un rituale di passaggio della tribù Navajo dei Nativi Americani. Si tratta di una cerimonia di buon augurio, che può essere organizzata per proteggere una ragazza al momento della pubertà, oppure un ragazzo che parte in guerra, oppure per una donna incinta per offrire sostegno e forza alla futura madre nel suo cammino verso il Parto e la maternità.


Blessingway non ha come scopo di offrire dei regali, ma di riunire intorno alla donna incinta le persone a lei più care (e quelle che potrebbero diventarlo), le sue amiche più strette, le donne importanti della sua vita, si ritrovano in cerchio, per creare una rete di sostegno emotivo e pratico che risulterà utile anche al momento del parto e durante il puerperio.


La cerimonia può essere abbastanza formale oppure molto intima, divertente, spirituale, festiva o rilassante a seconda dei desideri della festeggiata e le attività sono tra le più varie: tutto si decide assieme alla futura mamma, senza che però poi lei faccia nulla per l’organizzazione, che sarà invece curata dalla doula e dalle donne invitate.

Citando le parole dell'ostetrica Jeannine Parvati Baker, esperta in cerimonie sacre:...”I rituali hanno la proprietà di toccare le radici dell’anima e di accedere ai livelli di realtà multipli coinvolti nella gravidanza e nella nascita.
Blessingway è un rituale molto positivo, che ribadisce come la donna avrà un’esperienza di parto naturale e bella; ritualizza il supporto della comunità alla famiglia in attesa. 
Dà alla madre un’occasione di accettare l’attenzione della tribù e l’intensità di questa vulnerabilità. 
La madre impara ad accettare con grazia i regali per il suo bambino, così come accetterà la forza della nascita, comunemente chiamata dolore del travaglio.
Ogni dono (contrazione) porta il suo bambino verso la terra.
La Madre viene onorata per essere tra chi porta avanti nuova vita nella tribù....”

Nessun commento:

Posta un commento